Balayage

Il Balayage è una delle tecniche di colorazione che nasce in Francia negli anni ’70, questa tecnica si è diffusa negli hair salon più famosi degli Stati Uniti e poi è tornata in Europa.

Questa tecnica a mano libera di colorazione ci permette di creare una gradazione di colore riproducendo l’effetto di schiaritura  naturale del capello, che risulta scuro sulla base e più chiaro su lunghezza e punte.

Balayage: sfumature tono su tono
La tecnica del balayage permette di  schiarire i capelli di vari toni. Attraverso un analisi della persona sulla quale deve essere effettuato il trattamento valutiamo quanto schiarire in base alla tonalità della pelle del viso  per creare un effetto armonico tra epidermide, base del colore naturale dei capelli e le schiariture. Il tempo di posa può variare in base alla struttura, lunghezza dei capelli e della tonalità desiderata.

Perché scegliere questa tecnica?
 “Voglio essere trendy” potrebbe essere la risposta più adatta ma altre motivazioni possono essere di tipo pratico.  Questa schiaritura non è necessario venga ripetuta spesso visto che l’ effetto naturale non crea vincoli di ricrescita ed In questo modo i capelli non subiranno stress eccessivi da decolorazione e tinture. Se poi vi chiedete a chi sta bene, possiamo dire a tutte! Basti pensare a Melissa Satta e  Drew Barrymore che del balayage hanno fatto la loro firma stilistica da qualche tempo. Altra piccola accortezza è la salute delle punte dei capelli: se sono rovinate tagliatele o il balayage ne rivelerà l’esistenza.

Applicazione:

Il tempo di posa medio  per questo lavoro è stimato tra i 20 minuti e i 50 in base a che tipo di estetica finale si desidera